Sede della Conferenza

Come raggiungere la sede della Conferenza

Gli aeroporti più vicini alla città di Padova sono: l’aeroporto internazionale di Venezia-Marco Poloa circa 50 km dalla città (collegato tramite l’autostrada A4, treno dalla stazione di Venezia Mestre o bus extraurbano n°015); l’aeroporto internazionale di Treviso-A. Canova, a circa 60 km dalla città (collegato tramite l’autostrada A4, treno dalla stazione di Treviso o bus, o navetta diretta alla stazione di Padova); l'aeroporto internazionale di Verona-Villafranca Valerio Catullo, a circa 95 km dalla città (collegato tramite l’autostrada A4).

Padova è ben collegata anche tramite la rete di autostrade italiana con diverse uscite: Autostrada Milano-Venezia (A4) con uscita Padova Ovest; Autostrada Bologna Padova (A13) – con uscita a Padova Sud.

 

 In treno, Padova è raggiungibile da tutte le principali città Italiane tramite i treni del servizio http://www.trenitalia.com - diretti alla stazione centrale di Padova, collocata in  Piazzale Stazione 1. Controllare il sito internet per gli orari o per l’acquisto dei biglietti.

 

 

 Luoghi della Conferenza


Palazzo della Ragione   20 SETTEMBRE, LIGHT LUNCH

Il Palazzo della Ragione venne eretto nel 1218 e fu, fino al 1797, la sede dei tribunali cittadini. Il piano superiore, detto Salone, è una delle più grandi sale pensili del mondo ed è affrescato da uno dei rarissimi cicli astrologici medievali giunti fino ai nostri giorni.

[per saperne di più: http://www.padovanet.it/informazione/palazzo-della-ragione]

 

Palazzo Bo (Aula Magna)   20 SETTEMBRE, KEYNOTE LECTURE 

Palazzo Bo è la storica sede dell'Università degli Studi di Padova e del teatro anatomico più antico del mondo. Raggiungerete l’Aula Magna attraversando il cortile antico e la Sala dei Quaranta, dove è custodita la cattedra di Galileo Galilei, cui l’Aula è dedicata.

[per saperne di più: http://www.unipd.it/visitebo]

 

Orto Botanico 20 SETTEMBRE, CENA SOCIALE

L’Orto Botanico di Padova fu istituito nel 1545 per la coltivazione di piante medicinali. Ad oggi accoglie ben 3500 specie vegetali diverse ed ha una superficiedi quasi 22.000 metri quadrati. Inoltre, dal 1997 fa parte della Lista del Patrimonio Mondiale Unesco come bene culturale.

[per saperne di più: http://www.ortobotanicopd.it/]

 

Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali (Torre C3)

20 e 21 SETTEMBRE, SESSIONI PARALLELE

[per saperne di più: http://www.decon.unipd.it]